Riscaldamento a pavimento: quale caldaia scegliere

Rating: 4.3. From 3 votes.
Please wait...

Il riscaldamento a pavimento è una tecnologia che consente di abbattere i consumi. Tuttavia, esprime al meglio le sue potenzialità solo se abbinata a una buona caldaia. In questo articolo affrontiamo l’argomento, illustrando le caratteristiche che una caldaia deve possedere, proponendo qualche modello e fornendo qualche consiglio per risparmiare.

caldaie riscaldamento a pavimento

Riscaldamento a pavimento: cos’è

 

Il riscaldamento a pavimento è un sistema di climatizzazione che si sta progressivamente diffondendo anche nel nostro paese, sebbene si discosti – per meccanismo e usi – dai dispositivi tradizionali.

Gli impianti di riscaldamento a pavimento consistono in alcuni tubi posti posti sotto il pavimento, all’interno dei quali scorre acqua calda. Il calore si trasmette ai locali per irraggiamento, dunque la temperatura non è mai alta (supera raramente i 40 gradi). Ciò pone in essere il più grande vantaggio del riscaldamento a pavimento: i bassi consumi energetici. Essi vengono abbattuti di un terzo rispetto ai sistemi tradizionali.

risparmio in bolletta - riscaldamento a pavimento

 

L’unico vero svantaggio degli impianti di riscaldamento consiste nei costi di installazione, che sono mediamente alti. Costi che, è bene dirlo, vengono riassorbiti entro breve tempo proprio in virtù del risparmio in bolletta.

 

Affinché questa dinamica si sviluppi in tutta la sua potenzialità, è necessario abbinare una buona caldaia. Soprattutto, una caldaia specifica: il fabbisogno di acqua calda, infatti, cambia radicalmente se la caldaia deve alimentare un impianto così esteso come quello a pavimento.

Di seguito, qualche informazione utile per scegliere la caldaia, se in casa avete – o pensate di installare – un impianto di riscaldamento a pavimento. aziende-riscaldamento-a-pavimento

Riscaldamento a pavimento: le caratteristiche della caldaia

 

Quali caratteristiche deve avere la caldaia? Due saltano subito all’occhio.

  • Bassi consumi energetici. Il perché è ovvio. Se l’obiettivo è rientrare subito (o entro breve tempo) dalla maggiore spesa per l’installazione dell’impianto a pavimento, è bene puntare in maniera decisa sull’abbattimento dei consumi. Ciò è possibile solo con una caldaia “ottimizzata” da questo punto di vista. Il riferimento è alle caldaie a condensazione, che “riciclano” i fumi per creare calore.

 

  • Grande portata. Gli impianti di riscaldamento a pavimento prevedono un consumo di acqua non indifferente, anche perché i tubi attraversano l’intero locale. Dunque, è necessario che la caldaia abbia una buona portata, la quale si esprime in litri al minuto.

Va menzionata un’alternativa: separare le due attività. Ovvero, la produzione di acqua calda per l’impianto a pavimento e la produzione di acqua calda sanitaria. In questo caso, la caldaia servirà esclusivamente l’impianto mentre un semplice – e poco costoso – scaldacqua soddisferà il fabbisogno di acqua sanitaria.

 

Riscaldamento a pavimento: le migliori caldaie (modelli e costi)

 

Date queste due caratteristiche, la scelta è veramente ampia. Sono tantissime le caldaie che, contemporaneamente, riescono ad abbattere i consumi e gestire una quantità sufficiente di acqua. Lo scopo, tuttavia, dovrebbe essere anche la ricerca della convenienza. Se diamo per scontato questa terza caratteristica, dovreste spostare la vostra attenzione su modelli specifici di caldaie. Ecco alcuni esempi:

  • Master 4 Condensing, dotata di un sistema che accelera la produzione di acqua calda sanitaria
master 4 condensing - caldaia per riscaldamento a pavimento

Master 4 Condensing – Caldaia per riscaldamento a pavimento

CALDAIA Master 4 Condensing 35 Completa di KIT per Scarico Fumi : Costo Euro 2.050,00

(Sito web del rivenditore autorizzato CALDAIA Master 4 Condensing)

Vedi il prezzo aggiornato online ➜ CALDAIA Master 4 Condensing


  • ThemaFast 4 Condensing, caratterizzata da un sistema per evitare gli sbalzi di temperatura
themafast 4 condensing caldaia per riscaldamento a pavimento

ThemaFast 4 Condensing – Caldaia per riscaldamento a pavimento

CALDAIA THEMAFAST 4 CONDENSING CON ACCUMULO INTEGRATO : Costo Euro 1.524,00

(Sito web del rivenditore autorizzato CALDAIA THEMAFAST 4 CONDENSING)

Vedi il prezzo aggiornato online ➜ CALDAIA THEMAFAST 4 CONDENSING


  • Micra 4 Condensing, dotata di sistema di preriscaldo
micra 4 condensing caldaia per riscaldamento a pavimento

Micra 4 Condensing – Caldaia per riscaldamento a pavimento

CALDAIA MICRA 4 CONDENSING A METANO A CONDENSAZIONE : Costo Euro 1.039,00

(Sito web del rivenditore autorizzato CALDAIA MICRA 4 CONDENSING)

Vedi il prezzo aggiornato online ➜ CALDAIA MICRA 4 CONDENSING


  • Semiatek 4 Condensing, caldaia a condensazione (proprio come la altre) ma istantanea e versatile
semiatek 4 condensing caldaia per riscaldamento a pavimento

Semiatek 4 Condensing – Caldaia per riscaldamento a pavimento

Caldaia Semiatek 4 Condensing a Condensazione : Costo Euro 769,98

(Sito web del rivenditore autorizzato Caldaia Semiatek 4 Condensing)

Vedi il prezzo aggiornato online ➜ Caldaia Semiatek 4 Condensing


Riscaldamento a pavimento: come risparmiare

aziende-riscaldamento-a-pavimento

Preventivi Gratuiti Online

Se puntate al risparmio, dovreste agire su più fronti. Ovvero, sia sull’installazione dell’impianto di riscaldamento a pavimento sia sull’acquisto (e installazione) della caldaia. Il consiglio, in ogni caso, è di brandire l’arma del preventivo. Contattate più rivenditori e installatori, chiedete sempre il preventivo, confrontate le varie ipotesi di prezzo. Infine, scegliete la soluzione che più vi soddisfa in termini di rapporto qualità prezzo.

 

In genere, il numero migliore di rivenditori/installatori da contattare non dovrebbe essere mai inferiore a tre o quattro. Se eseguirete questo metodo con costanza, riuscirete a risparmiare anche il 20 o il 50%.

Un pensiero su “Riscaldamento a pavimento: quale caldaia scegliere

  1. Vincenzo Mottola

    Ho dal 2010 un impianto di riscaldamento a pavimento con impianto solare Rotex e caldaia a condensazione Riello Condens 25 KIS. Soddisfattissimo per il tipo di riscaldamento e per la parte solare. Sulla caldaia stendo un velo pietoso. In nove anni ho speso più di 2000 euro di manutenzione (manutenzione ordinaria, 2 pompe e due gruppi di condensazione). Forse la caldaia a condensazione consumerà meno ma il risparmio è vanificato dalla manutenzione della stessa. Ora sto valutando di tornare ad una caldaia tradizionale che seppur consumando qualcosina di più non è delicata come i sistemi a condensazione.

    No votes yet.
    Please wait...
    Replica

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>