Una guida sull'integrazione del riscaldamento a pavimento con il solare termico.

Riscaldamento a pavimento con pannelli solari

No votes yet.
Please wait...

Una chiara tendenza che si sta sviluppando nelle preferenze dei consumatori è quella dell’uso del riscaldamento a pavimento con pannelli radianti in combinazione con i sistemi di riscaldamento ad energia solare dell’acqua.

 

Riscaldamento a pavimento e solare termico

Gli impianti di riscaldamento ad energia solare dell’acqua calda sono compatibili con i sistemi a pavimento radiante per una serie di motivi:

 

  • Il sistema a pavimento radiante richiede temperature dell’acqua idonee a quelle che il sistema a fonte solare può generare anche in inverno, anche in luoghi dove c’è poca insolazione.

 

  • Gli impianti solari possono convivere anche con sistemi fotovoltaici per la produzione di elettricità, in caso di pannelli solari ibridi si potrà realizzare un sistema termico e fotovoltaico in un solo impianto.

 

  • Il sistema ad energia  solare per la produzione di acqua calda in caso di poca insolazione può convivere con caldaie a combustione per generare risparmio energetico oppure con condizionatori a pompa di calore, per maggiori informazioni sull’ installazione dei condizionatori ti consigliamo di visitare https://www.ricaricacondizionatori.eu/.

 

L'installazione di un impianto a solare termico.

 

Com’è fatto un impianto solare termico?

I componenti di un impianto solare termico includono:

 

  • Collettori solari, piani oppure hot pipe sottovuoto.

 

  • Un serbatoio di accumulo con più scambiatori di calore interni che consentono al sistema solare di immettere calore nel serbatoio e altri che consentono al sistema a pavimento radiante di estrarlo.

 

  • Un sistema di controllo che coinvolge una serie di sensori per monitorare la temperatura nei collettori e nel serbatoio di stoccaggio, tutto ciò per garantire che il sistema trasferisca la massima quantità di calore dai collettori al serbatoio.

 

  • Una fonte di calore di riserva, caldaia o resistenza elettrica nel serbatoio, per generare acqua calda quando il sistema solare non è in grado di soddisfare la domanda.

 

Come integrare solare termico e riscaldamento a pavimento

Molte case combinano il riscaldamento solare dell’acqua con il calore radiante a pavimento.

Il sistema a pavimento radiante comprende:

  • Tubi radianti a pavimento, tipicamente tubo in plastica PEX da 1/2 pollice incorporato nel pavimento.
  • Un collettore di distribuzione, generalmente uno per piano, che consente di separare le zone nei singoli locali.
  • Un sistema di controllo, inclusi termostati, valvole di zona e pompe di circolazione.

Un sistema combinato pavimento radiante / solare termico può essere installato in qualsiasi tipo di edificio o qualsiasi tipo di costruzione, anche sotto massetti leggeri e pavimenti in parquet .

L’installazione del sistema a pavimento radiante in un edificio con struttura in legno di solito richiede l’uso di uno strato di materiale leggero a massa termica per coprire i tubi (come calcestruzzo, gesso ecc.).

Il sistema a solare termico e il sistema a pavimento radiante possono essere adattati negli edifici esistenti, anche se sono più facili da installare durante le nuove costruzioni.

In entrambe le installazioni, il sistema a fonte solare richiede un tetto o una parete rivolti a sud per l’irraggiamento dei collettori solari. Inoltre:

  • La dimensione del collettore solare deve essere proporzionata alla grandezza del sistema di riscaldamento a pavimento.
  • I pannelli solari non possono essere ombreggiati da alberi o altri edifici.
  • Il serbatoio di stoccaggio richiede uno spazio adeguato.
  • I collettori devono essere collegati alla caldaia e allo scambiatore di calore mediante linee di alimentazione e di ritorno in rame.
  • L’installazione di un sistema a pavimento radiante comporta l’integrazione del tubo nella struttura del pavimento di tutte le aree che devono essere coperte dal sistema.

Il carico di riscaldamento principale è sicuramente progettato per funzionare durante i mesi invernali, ma il sistema a solare termico deve essere dimensionato in modo tale che sia sfruttabile anche nei mesi estivi per usare acqua calda per uso sanitario.

La progettazione di un impianto solare basato sulla produzione invernale creerà un surplus in estate e si dovrebbe prendere in considerazione lo sfruttamento di generazione di calore per riscaldare ad esempio una piscina.

Il costo di un tipico impianto a solare termico con due collettori piani, un serbatoio di accumulo e un pacchetto di controllo è compreso tra 1500 e 2000 euro, compresa installazione.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>